Te Deum laudamus

Te Deum laudamus

La formulación y la celebración de la gloria de Dios a través de una forma hímnica
Ottobre 2018
EAN: 9788873672401 Categoria:
Pagine: 308

35.00 33.25

Descrizione

Nella storia della liturgia, pochi elementi hanno goduto di una funzionalità tanto versatile quanto l’inno Te Deum. Questo fatto rivela una ricchezza semantica superiore a quella di qualsiasi altra canzone di lode e ringraziamento. Pertanto, questo studio, basato sull’aspetto teologico, liturgico e musicologico, vuole rispondere alla necessità attuale di un approccio multiforme e multidisciplinare a questa pietra miliare di innodia occidentale. Parte di un fondamento biblico-teologico, liturgicoculturale ed ermeneutico-musicale della sua presenza nella vita della Chiesa. Successivamente, viene esaminata la sua configurazione letteraria, al fine di, in seguito, affrontare da una prospettiva diacronica e sincronica il suo posto nella celebrazione e al di fuori di essa. La comprensione della forma musicale, a mò di chiave interpretativa del Te Deum, riafferma la sua chiara matrice pasquale e apre un orizzonte metodologico in cui non si può ignorare la necessaria complementarità tra le fonti più primitive, sia di natura testuale, che liturgica e musicale.

Destinatari
Il volume è diretto ai cultori di liturgia, alle biblioteche, agli alunni dei seminari, delle facoltà teologiche, degli studentati teologici e a quanti coltivano lo studio della liturgia.

Autore

Daniel-Alberto Escobar Portillo

Daniel-Alberto Escobar Portillo (Villarrobledo 1977) Sacerdote e delegato episcopale della liturgia dell'arcidiocesi di Madrid. Dottore in Sacra Liturgia dal Pontificio Ateneo San Anselmo a Roma, ha anche conseguito la laurea in Teologia Liturgica presso l'Università San Dámaso di Madrid e in Organo dal Pontificio Istituto di Musica Sacra di Roma. È professore alla Facoltà di Teologia e all'Istituto Superiore di Scienze Religiose dell'Università di San Dámaso, nonché al Seminario Conciliare di Madrid. Dirige anche il Seminario Interdisciplinare di Musica Sacra del Centro Spagnolo per gli Studi Ecclesiastici a Roma e fa parte dell'Associazione spagnola dei Professori di liturgia. Le sue pubblicazioni si concentrano sul campo della teologia, sulla pastorale liturgica e sul rapporto tra teologia, letteratura e musica.