LA VIA CRUCIS – Breve excursus storico e proposte progettuali dopo il Vaticano II

LA VIA CRUCIS – Breve excursus storico e proposte progettuali dopo il Vaticano II

Aprile 2024
EAN: 9788873673279 Categoria:

35.00 33.25

Descrizione

Tra le più importanti espressioni della pietà popolare si trova la Via crucis mediante la quale i fedeli ripercorrono il tratto ultimo del cammino percorso da Gesù durante la sua vita terrena: dal Monte degli Ulivi fino al Monte Calvario. Attualmente, anche se la presenza delle stazioni della Via crucis nella maggioranza delle chiese è un dato di fatto, la questione di questa presenza (all’interno o all’esterno dell’aula celebrativa) non è materia da ritenersi conclusa e sulla quale si possa formulare una risposta definitiva. L’archi­tet­tura, la liturgia e i pii esercizi appartengono infatti all’uomo e con l’uomo si modificano nel tempo, anche se talvolta in modo poco apparente: mutano i costumi, le usanze, le esigenze spirituali, vengono riformati i riti, ecc. Di conseguenza, il posizionare o meno le stazioni della Via dolorosa, diviene spesso la parte più controversa nella costruzione o nell’adeguamento di una chiesa. È difficile trovare oggi una Via crucis perfettamente riuscita, cosa che deriva senza dubbio dalla natu­ra stessa di questa devozione, più spirituale che rituale, più individuale che collettiva, da farsi piuttosto all’esterno che all’interno di un edificio. Ragione di più per studiare a fondo la questione invece di accontentarsi di una soluzione qualunque. Le soluzioni dignitose dal punto di vista archi­tettonico, con il rispetto del primato liturgico, si possono trovare. Ci vuole senz’altro una buona e costruttiva collaborazione tra l’architetto, l’artista e il liturgista per la riuscita dell’insieme del progetto.

Brand

Piotr Pawel Jura